Curare la cistite è facile se sai come farlo

La cistite è un’infezione della mucosa della vescica che si manifesta con bruciore, dolore e bisogno di urinare spesso ed è più frequente nelle donne che negli uomini a causa della diversa conformazione.

Tra le erbe esistono molti rimedi utilizzati da secoli per contrastare la cistite e risolverla efficacemente limitando il problema ad un solo episodio. Attenzione però a non trascurarla dicendo “passerà!” perché la cistite ha origine batterica e, se non curata, tende a ripresentarsi e rischia di diventare un fastidioso problema cronico.

Igiene intima per prevenire

Per prevenire la cistite è importante curare molto l’igiene intima evitando i detergenti aggressivi e ricordando che i movimenti vanno effettuati dalla vagina verso l’ano, per evitare di trasportare batteri dalla zona dell’ano alle vie urinarie.

In caso di cistite, la tradizione popolare consiglia lavaggi con acqua fredda per lenire il bruciore e l’infiammazione.

Per intervenire sull’infiammazione nella sua fase acuta, la naturopatia consiglia di associare ad una corretta igiene un impacco di argilla da applicare al basso ventre.

  • Cataplasma d’argilla: mescolare tre cucchiai di argilla in polvere con acqua fino ad ottenere una pasta fluida. Applicare sul ventre lontano dai pasti, coprire con un telo di cotone e lasciare agire anche 2/3 ore. Evitare nel periodo mestruale.

Un rimedio per combattere l’infezione

Il rimedio erboristico più utilizzato per la disinfezione delle vie urinarie è l’Uva ursina: bere un bicchiere d’acqua con 40-50 gocce di tintura madre al mattino e alla sera.

Questo rimedio può dare una colorazione scura e verdastra alle urine: si tratta di un fenomeno del tutto normale, non c’è da preoccuparsi.

In alternativa l’Uva ursina può essere assunta sotto forma di tisana ed è consigliabile abbinarla ad altre erbe dall’azione disinfettante, come ad esempio la Betulla. Il sapore è piuttosto amaro, dolcificare con un po’ di miele.

Bere molto per eliminare i batteri

Per velocizzare l’eliminazione dei batteri responsabili dell’infiammazione è importante bere in abbondanza acqua oligominerale o infusi di erbe diuretiche per aumentare la produzione di urina e la frequenza delle minzioni.

Sono utili allo scopo la Coda cavallina (parti aeree della pianta) e i piccioli di Ciliegio.

  • Infuso: mettere 3 cucchiai di una di queste erbe in un litro di acqua bollente, coprire e lasciare riposare. Filtrare e consumare a bicchieri in giornata.

Allo stesso modo si prepara un infuso di Malva (fiori e foglie), per eliminare l’infiammazione e aumentare la quantità di liquidi introdotta nell’organismo.

Se avete letto questo articolo potrebbe interessarvi: