TV2000 “Il mio medico” Rimedi naturali contro i malanni di stagione

Per chi volesse provare a realizzare a casa alcuni dei preparati spiegati da Frate Ezio durante la trasmissione “Il mio medico” che va in onda su TV 2000 ecco le ricette della puntata di venerdì 11 gennaio 2019. Il miele balsamico è un eccellente rimedio naturale contro i malanni della stagione fredda perchè unisce le proprietà antibiortiche e antinfiammatorie del miele a quelle balsamiche, sedative della tosse ed espettoranti degli oli essenziali con i quali è preparato. Frate Ezio ha scelto per voi alcune ricette contro i malanni di stagione che potrete provare a preparare voi stessi con ingredienti semplici e facili da reperire.

Se avete perso la puntata o desiderate rivederla:

Alcuni contenuti o funzionalità del sito qui presenti non sono visualizzabili a causa delle Sue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità o i contenuti contrassegnati come “Google Youtube” utilizzano i cookie che ha scelto di mantenere disattivati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: Clic qui per aprire le Sue preferenze sui cookie.

I rimedi naturali della puntata
Miele Balsamico contro il mal di gola

Il tradizionale miele balsamico: toccasana per tosse e raffreddore e nostro alleato per tutta la stagione fredda

• Preparazione: In un barattolo in vetro scuro richiudibile mescolare bene 5 cucchiai di miele rosato, 1 cucchiaio di propoli e 20 gocce di olio essenziale di Eucalipto. Conservare in un posto fresco ma non necessariamente in frigorifero.

Assumere un cucchiaino deglutendo lentamente tre o quattro volte al giorno lontano dai pasti. Eventualmente miscelare con acqua o camomilla o latte tiepido ma non troppo caldo (l’effetto balsamico sarebbe troppo forte).

Tisana di Tiglio e Altea

Una tisana contro tosse e raffreddore di cui non potrete più fare a meno: espettorante, fluidificante e emolliente delle mucose nasali.

• Preparazione: In una tazza preparare una miscela con 1 cucchiaino di fiori di Altea, 1 cucchiaino di fiori e foglie di Tiglio,  1 cucchiaino di gemme di Pino. Aggiungere acqua calda e lasciare in infusione 10 minuti tenendo ben coperto. Filtrare e dolcificare con miele. Può essere utile, se gradito, aggiungere un cucchiaio di succo fresco di limone. Assumere non troppo caldo perché l’effetto balsamico non sia troppo forte.

Assumere 3 volte al giorno lontano dai pasti.

Olio balsamico contro il naso chiuso

Un olio utilissimo per il suo effetto balsamico: decongestiona le mucose, facilita la respirazione e svolge azione antisettica.

• Preparazione: In un contenitore in vetro scuro richiudibile mescolare 1 cucchiaio di olio di Mandorle dolci, 4 gocce di olio essenziale di Eucalipto, 4 gocce di olio essenziale di Lavanda, 4 gocce di olio essenziale di Pino.

L’olio va frizionato sullo sterno, prima di andare a dormire per respirarne gli effluvi balsamici durante la notte. Si può usare la stessa miscela di oli essenziali in una bacinella di acqua bollente per fare suffumigi.

 

Se avete letto questo articolo potrebbe interessarvi:

Antichi rimedi naturali

Miele Balsamico

 12,00

Prodotti dell'alveare

Miele di Millefiori

 9,90

Prodotti alla Rosa

Miele Rosato

 15,00

Antichi rimedi naturali

Olio essenziale di Lavanda

 10,80

Cura della pelle

Olio ricco alle Mandorle

 14,90
composta
 29,00

Antichi rimedi naturali

Propoli spray

 14,00

 

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Alcuni contenuti o funzionalità del sito qui presenti non sono visualizzabili a causa delle Sue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità o i contenuti contrassegnati come “%SERVICE_NAME%” utilizzano i cookie che ha scelto di mantenere disattivati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: Clic qui per aprire le Sue preferenze sui cookie.