Fiori da gustare

I fiori commestibili sono molti: bocca di leone, garofano dei poeti, viola mammola e del pensiero, nasturzio, rosa, arancio, azalea, bacche di sambuco, begonia, calendula, caprifoglio, fiordaliso, gelsomino, geranio, gladiolo, ibisco, lillà, margherita, tulipano… e tutti quelli delle erbe aromatiche. Si possono aggiungere alle insalate o prepararli in altri modi.

ROSOLIO

Una vecchissima ricetta è quella del rosolio, che si prepara mettendo a macerare in un litro di alcol a 45° 30 g di petali di Rose profumate e non trattate, ben lavati e asciugati con molta dolcezza. Lasciateli macerare assieme a un baccello di vaniglia per dieci giorni in un luogo fresco e buio, scuotendo ogni tanto il contenitore, che va chiuso. Filtrate, spremendo bene i petali, e aggiungete, ma solo quando è freddo, uno sciroppo preparato con 500 g di zucchero sciolto in un litro d’acqua. Lasciate riposare per una ventina di giorni, poi filtrate e versate in una bella bottiglia; dopo qualche giorno si potrà bere.

SCIROPPO DI VIOLE MAMMOLE

Con le viole si può creare lo sciroppo di Viole mammole. Raccoglietene circa 200 g, lavatele e asciugatele se occorre, con molta dolcezza, poi tritatele e mettetele in infusione in mezzo litro d’acqua bollente; lasciate riposare coperto per circa due ore, poi filtrate spremendo bene le viole e versate il liquido in una casseruola, aggiungete 1,2 kg di zucchero e il succo di due limoni e fate cuocere a fuoco bassissimo finché non otterrete uno sciroppo denso ma liquido. Raffreddatelo mettendo la casseruola in acqua corrente fredda e travasatelo in una bottiglia con tappo. Conservate in luogo fresco e buio e usatelo per profumare torte, gelati, bevande estive.

TORTA DI ROSE

La torta di Rose alla crema si prepara facendo un infuso con i petali di 6 Rose profumate immerse in acqua bollente per mezz’ora; filtrate spremendo bene i petali e unite 200 g di zucchero e il succo di un limone. Fate bollire, mescolando, per circa dieci minuti. Spegnete il fuoco e incorporate un foglio di colla di pesce che avrete in precedenza fatto ammollare in acqua e strizzato. Mescolate bene e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Tagliate a metà orizzontalmente un pane di Spagna, farcitelo con crema alla vaniglia, copritelo con un sottile strato di gelatina di rose e completate coprendo completamente con la gelatina di rose rimasta.

Potrebbe interessarvi: