Echinacea composta: difese a prova di primavera!

La primavera è alle porte! Attendiamo questo cambio di stagione da tutto l’inverno ma allo stesso tempo lo temiamo. Perché? I motivi sono principalmente tre:

  • La vita sedentaria del periodo invernale, principalmente passato al chiuso, unita allo stress e spesso ad un sonno insufficiente indeboliscono le nostre difese immunitarie, facendoci arrivare all’appuntamento con il cambio di stagione sprovvisti delle naturali difese
  • Il clima instabile e i continui cambi di temperatura della primavera possono facilmente portare l’insorgenza di sgradevoli stati influenzali e malattie da raffreddamento
  • Le fioriture e i pollini possono scatenare allergie respiratorie con lacrimazioni, occhi gonfi e rinite

Rafforzare le difese immunitarie

Il sistema immunitario è il nostro scudo contro gli attacchi di virus e di altri agenti patogeni e, se indebolito, rende il nostro organismo una facile preda di virus e infezioni perciò durante questo cambio di stagione è importante rafforzare le difese immunitarie.

Per rafforzare le difese immunitarie è indispensabile seguire uno stile di vita sano, comprensivo di un regime alimentare ricco di frutta e verdura per garantire al sistema immunitario vitamine e sali minerali.  Parallelamente è fondamentale eliminare i comportamenti sbagliati come ad esempio, bandire completamente il fumo, limitare fortemente l’alcol, dormire a sufficienza e praticare almeno mezz’ora di attività fisica al giorno.

La Pozione di Echinacea composta

Per dare una importante mano all’organismo nei cambi di stagione e stimolare naturalmente le nostre difese immunitarie ci viene in aiuto la Pozione di Echinacea composta, utile nella prevenzione e nel trattamento delle malattie da raffreddamento, in particolare dell’influenza e in generale delle malattie virali.

I suoi componenti agiscono in sinergia rendendo questa nostra storica pozione, da secoli, un valido alleato nei cambi di stagione:

• Echinacea: stimolante del sistema immunitario, rafforza le difese dell’organismo nei confronti delle sindromi influenzali o febbrili, specie  quando sono interessate le vie respiratorie superiori di cui allevia l’infiammazione. Svolge inoltre azione analgesica, antinfiammatoria ed antipiretica. Valida nel trattamento sintomatico delle manifestazioni articolari dolorose e delle emicranie.

• Ribes nero: stimola le ghiandole surrenali a produrre cortisolo, un cortisone endogeno che aiuta l’organismo a reagire alle infiammazioni.

• Uncaria tomentosa: ha spiccate proprietà immunostimolanti e antivirali: previene le malattie influenzali, ne stimola la guarigione e accelera la convalescenza scongiurando la possibilità di spiacevoli ricadute. Usata da sempre dalle popolazioni andine per rimettere in forza le persone e ristabilirne lo stato generale di salute.

• Spirea ulmaria: la pianta da cui è stato estratto per la prima volta l’acido salicilico, principio base dell’aspirina

 

Iniziare l’assunzione le prime settimane di marzo e proseguirla per due mesi

Confezione: flacone da 150 ml

 

Se avete letto questo articolo potrebbe interessarvi:

it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano

CHIUSURA ESTIVA 2020

L'Antica Farmacia vi augura buona estate!

 L'Antica Farmacia Sant'Anna sarà aperta fino a sabato 1 agosto alle 12,30 e resterà chiusa per la pausa estiva nel mese di agosto. Riapriamo lunedì 31 agosto. Ma il nostro sito non va in vacanza, gli ordini ricevuti dopo il 29 luglio saranno elaborati dal nostro sistema e poi evasi i primi di settembre.

Buona estate a tutti! Dio vi benedica.

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Alcuni contenuti o funzionalità del sito qui presenti non sono visualizzabili a causa delle Sue preferenze sui cookie!
Ciò accade perché “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che ha scelto di non attivare. Per visualizzare questo contenuto si prega di abilitare i cookie di Terze Parti: Clicca qui.